LOTTO 447

Manifacture: Zuber, Rixheim – Les vues de la Gréce Moderne ou les combats des Grecs

Edizione originale: 1828 prima messa in vendita 1829,
riedito senza i personaggi nel 1859
Misure di ogni singola carta mm. 2670 x 540
Prezzo 55 franchi nel 1829 presso la manifacture, 110 franchi a Parigi

Descrizione
Primo riquadro: Combattimento sferrato ai turchi che assediavano Atene da parte dei greci guidati
dal Colonnello Fabvier, che riuscì dopo aver sconfitto i suoi nemici, a far entrare nella cittadella un
rinforzo di truppe e un convoglio di munizioni.
Dal primo al quinto lés, un corpo di truppe regolari (Taktiki) guidato dal Colonnello Fabvier, all’in

terno del quale si trovano dei vecchi granatieri francesi, arriva sul campo di battaglia inalberando
la bandiera della croce. In primo piano il Generale Karaiskakis, gravemente ferito riceve soccorsi
da alcuni soldati e da donne sugliote. Al centro alcuni greci che hanno occupato le alture fanno un
fuoco mortale sui turchi, che fuggono in ogni direzione. Deltil ha utilizzato dell’opera di Joly “Vista
dell’Acropoli del Pantheon e delle colonne di Adriano (lés 2/7)
Secondo riquadro: distruzione della flotta ottomana da parte delle navi guidate da Canaris. Tutta la
scena del combattimento presso la riva, le navi, il gruppo dei cannonieri e gli altri personaggi, è la
trasposizione di una litografia senza titolo di Horace Vernet.
Terzo riquadro: vista delle Termopili dal monte Parnaso con la doppia collina e di Delfi, tratta dalle
litografie di Joly. Il gruppo dei greci in primo piano è ispirato a una litografia di H. Vernet “Soldati
francesi che addestrano dei greci”, e la fuga dei turchi ricorda, come il primo riquadro, le litografie
di Langlois

Timezone: Europe/Rome

Reserve price has not been met.

(Inserisci più di o uguale a : 18.000 )

COD: 9a96876e2f8f Categoria:

Offerte effettuate

Auction started 11/15/2021 12:00 pm